Skip to content
Accessible Unlicensed Requires Authentication Published by De Gruyter 2017

2.11 Il ruolo del sardo nei mass media e nelle istituzioni pubbliche

Oreste Pili

Abstract

Con l’approvazione delle leggi n. 26/97 della RAS (cf. RAS 1997) e n. 482/99 dello Stato (cf. Parlamento italiano 1999), finisce formalmente il proibizionismo linguistico, in atto dal 1923 e causa del genocidio linguistico del sardo. In virtù di ciò il ruolo della lingua nei mass media e nelle istituzioni pubbliche è stato, per tutto il XX secolo, assai modesto. Le due leggi non sono state sufficienti a risollevare la lingua dalla sua prostrazione, tuttavia esse hanno contribuito a rivitalizzarla. Nel 2006 la Giunta regionale ha adottato uno standard con una norma unica, la LSC (cf. RAS 2006), mentre la Provincia di Cagliari, nel 2010, le Arrègulas (cf. Provincia di Cagliari 2010). Cresce l’uso della lingua nei nuovi mass media del web.

© 2017 Walter de Gruyter GmbH, Berlin/Munich/Boston